Tutto sui tostapane: migliori prodotti e caratteristiche da conoscere.

Benvenuti sul mio blog, interamente dedicato ad uno dei mei elettrodomestici preferiti: il tostapane. In questa pagina troverete tutto ciò che dovete sapere su questi prodotti e – se deciderete di leggerla integralmente – vi garantisco che diventerete dei veri e proprio esperti!

Per cominciare vi voglio presentare la mia personalissima classifica sui migliori tostapane attualmente disponibili sul mercato! Quali sono gli elementi che ho deciso di prendere in considerazione? Il design, l’ergonomia, il materiale di fabbricazione, le caratteristiche principali (come la potenza, ad esempio) ed il rapporto qualità – prezzo.

Che stiamo aspettando? Cominciamo ad entrare nel vivo di questa pagina e vediamo la mia personalissima TOP5 dei migliori tostapane 2018.

Top 5 dei migliori tostapane

1

1° posto: tostapane Russell Hobbs Texture Plus

Questo modello è davvero perfetto poiché rappresenta un acquisto particolarmente vantaggioso per tutti coloro che amano tostare un po’ di pane e fare una colazione sana e nutriente!

Tostapane Russell Hobbs Texture Plus TostapaneIl design: nel complesso è davvero gradevole, grazie alle finiture di alta qualità ed ai dettagli lucidi ed opachi. Perfetto per ogni tipo di cucina!

L’ergonomia: questo prodotto non è né ingombrante né pesante. Inoltre possiede due fessure particolarmente ampie, perfette per tostare ogni tipo di pane.

I materiali di fabbricazione: il materiale di fabbricazione principale è l’acciaio inox, ottimo per resistere al tempo ed agli urti.

Le caratteristiche principali: la potenza è di 850 Watt, non altissima ma piuttosto buona per garantire velocità ed evitare gli sprechi. Inoltre i controlli per regolare la tostatura – vi ricordo che abbiamo ben sette livelli di intensità fra cui scegliere – sono intuitivi.

Il rapporto qualità – prezzo: assolutamente uno dei migliori sul mercato, visto che su Amazon costa solamente 28,55 euro!

Il tostapane Russell Hobbs Texture Plus vi sembra il modello giusto per le vostre necessità? Allora vi consiglio di cliccare su questo link per leggere l’articolo integralmente dedicato a questo prodotto!

Vogliamo provare a dare assieme i voti al tostapane Russell Hobbs Texture Plus? Vi sembra una buona idea? Perfetto, cominciamo:

9.7Expert Score

Il design
9
L'ergonomia
10
I materiali di fabbricazione
10
Le caratteristiche principali
9
Il rapporto qualità - prezzo
10

45,77€
disponibile
4 nuovo da 42,00€
al Dicembre 13, 2018 5:07 am
Amazon.it
Spedizione gratuita

2

2° posto: tostapane Aicok con fornello compreso

tostapane

Il design: l’aspetto è sicuramente diverso rispetto a quello dei tostapane tradizionali, ma nel complesso gradevole ed anche divertente.

L’ergonomia: un po’ più grande rispetto agli altri modelli in circolazione, ma è normale vista la concezione di Aicok. Nel complesso – comunque – non è assolutamente ingombrante.

I materiali di fabbricazione: il materiale di fabbricazione principale è l’acciaio inox, perfetto per resistere all’usura del tempo ed agli urti!

Le caratteristiche principali: ottima potenza (addirittura 1050 Watt) e cucinino con attrezzatura compresa per cuocere le uova.

Il rapporto qualità – prezzo: ovviamente un po’ più elevato rispetto alla media, ma su Amazon si trova scontato!

Ed ora – se siete d’accordo – direi che è arrivato il momento di dare i numeri! Vi ricordo che il tostapane Aicok con fornello compreso può anche rappresentare una simpatica idea regalo e vi consiglio di leggere integralmente il mio articolo dedicato a questo prodotto!

9.4Expert Score

Il design
8
L'ergonomia
9
I materiali di fabbricazione
10
Le caratteristiche principali
10
Il rapporto qualità - prezzo
9

46,99€
66,99
non disponibile
al Dicembre 13, 2018 7:02 pm
Amazon.it
Spedizione gratuita

3

3° posto: tostapane Russell Hobbs Retro Collection

tostapaneIl design: sicuramente uno dei più belli, soprattutto per gli amanti del vintage. Inoltre è disponibile in colori differenti.

L’ergonomia: questo modello non è né ingombrante né pesante. Di conseguenza è perfetto per coloro che hanno poco spazio disponibile e può essere facilmente riposto ovunque!

I materiali di fabbricazione: acciaio inox, ottimo per resistere all’usura ed agli urti.

Le caratteristiche principali: potenza di 1300 Watt, forse addirittura un po’ troppo elevata. Tecnologia Fast Toasting e funzionalità Lift & Look. Peccato per la capienza, poco adatta alle famiglie numerose

Il rapporto qualità – prezzo: piuttosto interessante (sebbene un po’ sopra la media), soprattutto se volete sorprendere qualcuno che ama lo stile retrò!

Ed ora – ormai dovreste saperlo – è arrivato il momento di dare i voti!

9Expert Score

Il design
10
L'ergonomia
9
I materiali di fabbricazione
10
Le caratteristiche principali
8
Il rapporto qualità - prezzo
8

Ed eccovi il link dedicato interamente a quest’articolo, basta cliccare sul link apposito: tostapane Russell Hobbs Retro Collection!

61,98€
69,99
disponibile
12 nuovo da 61,98€
al Dicembre 14, 2018 5:21 am
Amazon.it
Spedizione gratuita

4

4° posto: tostapane Kenwood TTM 610

tostapane Kenwood TTM 610Il design: il design è un po’ diverso dal solito in quanto questo tostapane si sviluppa soprattutto in larghezza. Nel complesso è piuttosto gradevole da vedere.

L’ergonomia: rispetto ad altri modelli è un po’ più ingombrante in larghezza, ma non dovreste avere nessun problema di spazio

I materiali di fabbricazione: questo tostapane è fabbricato in acciaio inox e di conseguenza è perfetto per resistere all’usura ed ad eventuali urti.

Le caratteristiche principali: la potenza è di 1080 Watt e l’utilizzo è estremamente intuitivo. Inoltre possiamo tostare dei panini farciti.

Il rapporto qualità – prezzo: sebbene sia più caro rispetto agli altri prodotti, rappresenta un acquisto interessante per coloro che amano molto il pane tostato. Fortunatamente Amazon fa sovente degli sconti!

Ed ora possiamo passare al momento tanto atteso: i voti finali!

8.7Expert Score

Il design
8
L'ergonomia
8
I materiali di fabbricazione
10
Le caratteristiche principali
10
Il rapporto qualità - prezzo
8

Insomma questo tostapane è perfetto per coloro che amano davvero molto il pane tostato ed eccovi il link per leggere l’articolo completo dedicato al tostapane Kenwood TTM 610!

93,99€
130,00
disponibile
12 nuovo da 93,99€
5 usato da 85,49€
al Dicembre 15, 2018 3:54 am
Amazon.it
Spedizione gratuita

5

5° posto: tostapane Philips HD2639/90 Viva Collection

tostapane Philips HD2639/90 Viva CollectionIl design: il look di questo prodotto è piuttosto sofisticato ed elegante, nel complesso piuttosto gradevole, ma niente di sorprendente.

L’ergonomia: da questo punto di vista è perfettamente nelle media, non è né ingombrante né pesante.

I materiali di fabbricazione: ottima qualità poiché è costituito da acciaio inox, perfetto per proteggerlo dagli urti e dall’usura del tempo che – inesorabilmente – fugge!

Le caratteristiche principali: la potenza è di solamente 730 Watt, ma complessivamente le prestazioni non ne sono danneggiate. Buona la protezione fornita dalle pareti esterne e dalle pinze.

Il rapporto qualità – prezzo: buon rapporto qualità prezzo, sicuramente conveniente ed abbordabile per tutte le tasche.

Passiamo ai voti, siete d’accordo?

8.5Expert Score

Il design
8
L'ergonomia
8
I materiali di fabbricazione
10
Le caratteristiche principali
8
Il rapporto qualità - prezzo
9

Eccovi il link per conoscere tutto sul tostapane Philips HD2639/90 Viva Collection.

42,99€
49,99
disponibile
9 nuovo da 42,99€
al Dicembre 12, 2018 1:09 pm
Amazon.it
Spedizione gratuita

La mia personale TOP5 dei migliori tostapane 2018 è finita e spero che vi sia piaciuta, proprio come a me è piaciuta da scrivere. Ma ora è arrivato il momento di passare ad un po’ di teoria, alla fine sarete dei veri e proprio esperti!

Leggi le mie recensioni

Come scegliere il suo tostapane?

Vi voglio parlare un po’ di alcuni aspetti da prendere in considerazione prima dell’acquisto, per aiutarvi ad orientarvi sul mercato che – come immagino sappiate meglio di me – offre moltissimi prodotti e diventa sempre più difficile orientarsi!

La prima differenza: Tostapane verticale vs Tostapane orizzontale

Il modello di tostapane classico viene chiamato più tecnicamente verticale in quanto le fette si inseriscono verticalmente. Tuttavia dovete sapere che esistono anche dei tostapane orizzontali, ma sono soprattutto dei prodotti professionali e vengono impiegati nelle tavole calde e nei bar. Quest’ultimi sono composti da una piastra che si può aprire come un libro e su quest’ultima possiamo appoggiare i toast o le brioche da riscaldare. Ovviamente – anche in questo caso – esistono numerosi modelli di tostapane orizzontale. Alcuni sono più piccoli e permettono di tostare solamente un panino o una fetta di pane alla volta. Quest’ultimi possono anche essere utilizzati per un uso casalingo e sono meno adatti ad un uso professionale. Inoltre dovete sapere che un tostapane piccolo è perfetto per coloro che non hanno molto spazio in quanto può essere tranquillamente riposto nell’armadio o nei cassetti. I modelli più gradi sono ovviamente più costosi, ma ci permettono di preparare più toast nello stesso momento. Tuttavia dovete sapere che i tostapane orizzontali sono più cari rispetto a quelli verticali e destinati ad un uso prevalentemente professionale.

tostapane

Le diverse tipologie di design

Il design è un elemento molto importante da prendere in considerazione in quanto l’occhio vuole la sua parte e un elettrodomestico gradevole da vedere sarà sicuramente più utilizzato rispetto a qualcosa che non ci piace. Questo ragionamento funziona anche per quanto riguarda i tostapane, il cui design può essere davvero molto diverso e – dal punto di vista ergonomico – più o meno ingombrante.
Infatti dobbiamo anche fare attenzione allo spazio che abbiamo a disposizione in quanto alcuni modelli possono essere ben più ingombranti di altri.
Dal punto di vista estetico dovete sapere che è possibile acquistare tostapane più gradevoli da vedere rispetto al classico elettrodomestico, molto meno gradevole da vedere rispetto a moltissimi modelli che sono in circolazione attualmente. I modelli principali in commercio sono principalmente tre: 

  1. Il tostapane professionale: si tratta del design che troviamo sovente nei modelli destinati ad uso industriale, normalmente utilizzati da ristoranti, bar e / o tavole calde. Generalmente questi modelli di tostapane sono molto semplici e hanno un look molto particolare in quanto l’obiettivo non è quello di piacere, ma di essere estremamente efficienti. Tuttavia sono realizzati in materiali estremamente resistenti.
  2. Il tostapane moderno: questa tipologia di tostapane cerca di sorprendere un po’ l’utente ed ha un design piuttosto fantasioso e sicuramente diverso rispetto a quello classico. Generalmente le tonalità di colore sono molto forti e possono avere delle strisce o altri motivi. Complessivamente sono perfetti per le cucine contemporanee e per coloro che amano un arredamento adatto ai giorni nostri.
  3. Il tostapane vintage: questa tipologia di tostapane nasconde le funzioni dei modelli contemporanei all’interno di uno stile che ricorda gli apparecchi venduti negli anni Cinquanta e Sessanta. Dovete sapere – in particolare – che questi tostapane sono spesso caratterizzati da linee piuttosto arrotondate e morbide e da colori abbastanza vistosi come il rosso o il color crema. A mio parere sono adatti ad essere inseriti sia nelle cucine contemporanee (se volete giocare sul contrasto) sia nelle cucine che sono arredate in uno stile di arredamento retrò.

Le caratteristiche da prendere in considerazione

1) La dimensione del tostapane.

Sicuramente è un fattore estremamente importante da prendere in considerazione poiché ci obbliga a pensare a differenti aspetti. In primo luogo dobbiamo pensare allo spazio che abbiamo a disposizione e paragonarlo con le dimensioni del tostapane che stiamo analizzando per l’acquisto. Normalmente questa tipologia di elettrodomestici non è troppo ingombrante, ma se avete poco spazio a disposizione vi consiglio di stare attenti poiché anche due o tre centimetri di troppo possono diventare un problema.

In secondo luogo dobbiamo anche controllare quante fette il tostapane può tostare contemporaneamente, soprattutto se viviamo in una famiglia numerosa e se abbiamo l’abitudine di fare la prima colazione o la merenda tutti assieme.

Questi due aspetti sono estremamente importanti e devono assolutamente essere analizzati prima di procedere all’acquisto.

2) L’importanza della potenza.

Dovete sapere che la potenza è ciò che determina la velocità di riscaldamento del tostapane. Meno tempo quest’ultimo impiega scaldarsi, maggiore sarà il numero di fette che sarà possibile preparare e minore sarà lo spreco di corrente. Dovete sapere che la differenza può essere davvero abissale: alcuni modelli – soprattutto quelli professionali – sono in grado di preparare un toast in quindici secondi mentre altri possono impiegare anche cinque minuti!

3) Facilità di utilizzo e pulizia.

La maggior parte dei tostapane disponibili in commercio sono piuttosto facili da utilizzare: basta capire il tipo di settaggio che preferite per tostare le vostre fette di pane. Invece pulire un tostapane è un po’ più complicato e quindi vi consiglio di fare un po’ attenzione al momento dell’acquisto. Vi ricordo che avere una vaschetta per le briciole rende la pulizia molto più semplice ed un tostapane con un interno antiaderente sarà davvero perfetto.

4) Le funzionalità disponibili

I tostapane più semplici sono davvero basici e ci permettono solamente di scegliere la forza della tostatura: chiara, media o scura. E – voglio essere sincero – per molti utenti ciò è già ampiamente sufficiente. Tuttavia dovete sapere che moltissimo modelli si possono trovare con una gamma di opzioni molto più ampia.

Generalmente , ad esempio, i tostapane a scatto includono un’opzione che ci permette di tostare un lato più di un altro. Un’altra funzione davvero utile consiste nella funzione di scongelamento, perfetta se avete l’abitudine di congelare il pane, le brioche o i sandwich. Inoltre – secondo la marca del tostapane che state prendendo in considerazione – è possibile scegliere fino a sette livelli di intensità e, in questo modo, si possono avere tostature davvero personalizzare!

Altre funzionalità tipiche possono essere la centratura automatica, perfetta per centrare perfettamente la doratura dei nostri toast; il bottone di annullamento, utile per fermare la grigliatura del pane; la griglia compresa al momento dell’acquisto e lo spegnimento automatico.

Come Pulire il suo Tostapane?

In primo luogo bisogna sempre mettere la sicurezza prima di tutto: ricordatevi di togliere la spina dalla corrente! Sembra un consiglio stupido, ma non si sa mai! La pulizia va iniziata estraendo tutte le pinze del tostapane spazzolando le griglie interne e le serpentine con uno spazzolino apposito. Successivamente vi consiglio di estrarre il contenitore raccogli – briciole e di pulire bene con acqua e sapone. Se volete potete anche metterlo in lavastoviglie. Insieme a quest’ultimo potete lavare anche le pinze utilizzate per fare i toast.
Per quanto riguarda invece la pulizia della parte esterna – quest’ultima può essere di plastica o d’acciaio – dovete preparare una piccola miscela aggiungendo un cucchiaio di aceto bianco in un bicchiere d’acqua. Successivamente potete immergere un panno in microfibra nella miscela e strizzarlo con forza prima di passarlo su tutta la superficie del tostapane. Vi garantisco che quest’ultimo risulterà pulito, lucido e perfettamente igienizzato.
tostapane

Direi che vi ho detto tutto ciò che si deve sapere sul mondo dei tostapane e spero che vi siate divertiti a leggere questa pagina come io mi sono divertito a scriverla! Mi raccomando continuate a seguirmi e leggete tutti i miei articoli su questa tipologia di elettrodomestici!

Grazie a tutti per l’attenzione e per avermi seguito!